X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto

FVG ORCHESTRA - ACCORDI MUSICALI - INTERNATIONAL CLASSIC MUSIC FESTIVAL

19 LUGLIO 2021 | 11:52

Prosegue il Festival Accordi Musicali, la prima stagione di FVG Orchestra che, insieme alla European Foundation for Support of Culture (EUFSC) e con la collaborazione del Comune di Tolmezzo e della Fondazione Bon (Carniarmonie), presenta un Festival internazionale di musica classica.

Martedì 20 luglio alle 20.30 al Teatro Candoni di Tolmezzo, la FVG Orchestra sarà diretta dal M° Sergey Smbatyan ed eseguirà il Concerto in fa maggiore per violoncello e orchestra del compositore Alexey Shor e, a seguire, la Sinfonia No. 6 in fa maggiore Op. 68 di Ludwig van Beethoven.
Sul palco il violoncellista vincitore di 3 premi al primo Concorso Internazionale Pablo Casals e del primo premio al Concorso Internazionale di Ginevra del 2000,  M° Claudio Bohórquez.

Mercoledì 21 luglio alle 20.30 al Teatro Candoni di Tolmezzo, sarà ospite la violinista Zia Hyunsu Shin, straordinaria artista sudcoreana che ha sbalordito il mondo attraverso i suoi successi internazionali ed il direttore friulano M° Paolo Paroni, già direttore ospite principale del New York City Ballet, invitato presso le orchestre e i teatri lirici di interesse mondiale è il direttore ospite principale della FVG Orchestra. La solista eseguirà Four Seasons of Manhattan per violino e orchestra del compositore Alexey Shor.

Il concerto si apre con l’affascinante Ouverture Le Ebridi di Felix Mendelssohn, un piccolo raffinato poema sinfonico che, come un dipinto, evoca il paesaggio romantico e malinconico che il compositore visitò in Scozia nel 1829.
Infine viene eseguita la Sinfonia No. 8 in fa maggiore Op. 93 di Ludwig van Beethoven, singolare sinfonia che disorientò all’epoca i contemporanei ed è stata definita dallo stesso autore Piccola Sinfonia.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.carniarmonie.it

CONDIVIDI