X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto

FAR EAST FILM FESTIVAL, MITTELFEST, VICINO/LONTANO: 3 EVENTI INTERNAZIONALI DOPO UN ANNO DIFFICILE.

14 GIUGNO 2021 | 18:41

Far East Film Festival, Mittelfest, Vicino/lontano-Premio Terzani: tre eventi internazionali che lavorano, da sempre, sull’accorciare gli spazi delle relazioni umane. E sul portare nella nostra regione, attraverso il cinema, gli spettacoli dal vivo, i dibattiti, le testimonianze, quello che accade negli altri angoli della terra. Ma come si può continuare ad esplorare ciò che succede nel mondo quando il mondo, improvvisamente, s’interrompe? Come si può continuare a raccontare la “globalità” quando una pandemia stabilisce nuove distanze, nuove chiusure e nuove separazioni?

Venerdì 18 giugno alle 19.45, il Visionario di Udine ospiterà un incontro in cui i responsabili dei tre festival ripercorreranno le traiettorie scelte per guardare avanti e saluteranno la ripartenza dopo un anno difficile. Seguirà la proiezione di Nomad – In cammino con Bruce Chatwin, il documentario di Werner Herzog che porta (poeticamente) gli spettatori dentro l’anima del pianeta. Un viaggio di cui, mai come adesso, tutti noi sentiamo l’urgenza.

Se la rete, infatti, ha permesso di mantenere dialoghi e rapporti a distanza, il forzato isolamento fisico si è presto trasformato in forzato isolamento sociale: nel nostro emisfero iperconnesso abbiamo saggiato piuttosto bene, lungo dodici mesi, come nessuna piattaforma digitale sia paragonabile a un incontro a tu per tu…

CONDIVIDI